Artigitale e Hi-Storia per l’accessibilità del patrimonio culturale di Guardiagrele

Si è appena concluso Artigitale , il festival su artigianato e arte digitale a Guardiagrele (CH)

Un evento ricco di incontri e progetti dedicati al binomio innovazione/tradizione, raccolti in uno spazio suggestivo: la piazza di Santa Maria Maggiore.

Realtà virtuale, stampa 3D, videomapping, arte digitale sono una grande risorsa per la valorizzazione del nostro patrimonio culturale e un punto di forza per chi, pur svolgendo lavori tradizionali, sente la necessità di innovare.

Grazie all’opportunità creata dall’Associazione Artigitale, nei due giorni del Festival abbiamo avuto la possibilità di realizzare ben due azioni rivolte alla valorizzazione del patrimonio culturale di Guardiagrele. In primo luogo, abbiamo realizzato un dispositivo tattile interattivo rappresentante una parte della facciata del Duomo, che sarà integrata ed ampliata attraverso il lavoro delle scuole superiori della città di Guardiagrele.

Inoltre abbiamo coinvolto 20 bambine e bambini in un laboratorio didattico dedicato alla stampa 3D e alla scoperta del patrimonio culturale locale, durante il quale hanno modellato e stampato la facciata di Santa Maria Maggiore.

Il workshop è stato organizzato in modo da poter effettuare un laboratorio en plein air, una modalità assolutamente efficace sia dal punto di vista didattico che per la partecipazione ed engagment della cittadinanza. Sicuramente riproporremo questa modalità di workshop in futuro!

Grazie a tutto lo staff di Artigitale per l’accoglienza e la competenza nell’organizzazione, ai bambini che hanno partecipato ai laboratori, alle docenti che li hanno accompagnati in questo percorso, a Glenda Trubiano per il supporto con la penna 3D e a Mary Serraiocco per le fotografie, e ai tanti visitatori con cui abbiamo avuto il piacere di parlare!

Ci vediamo a dicembre per un nuovo evento a cura di Artigitale!