L’IIS d’Aosta valorizza la Basilica di Collemaggio con UNESCO[:en]L’IIS d’A[:fr]L’IIS d’A

Quest’anno Hi-Storia e UNESCO Giovani Abruzzo sono presenti anche all’Aquila, con il progetto Unesco EDU realizzato insieme all’ Istituto d’Istruzione Superiore “A. D’Aosta” -L’Aquila . Il progetto porterà alla realizzazione di un dispositivo tattile rappresentante la Basilica di Santa Maria di Collemaggio, monumento simbolo dell’Aquila e del Rinascimento abruzzese.

Foto di Emanuela Amadio

Le studentesse e gli studenti dell’indirizzo turistico si sono già occupati della progettazione e della selezione degli attivatori che rappresenteranno gli elementi più significativi da raccontare. Durante questi giorni gli studenti sono al lavoro nella scrittura dei testi che saranno poi la base delle tracce audio descrittive.

Fotografie di Mary Serraiocco

Gli studenti dei curricoli tecnologici, nello specifico di indirizzo meccanica, elettronica e programmazione, si occupano invece dell’hardware e del software. Sono quindi al lavoro nella realizzazione del modello 3D della basilica di Collemaggio, che successivamente sarà prodotto con stampante 3D, del circuito elettronico e del software che permette la fruizione dei contenuti audio.

Le attività legate alla fabbricazione digitale vedrà anche la collaborazione del FabLab L’Aquila associazione che metterà a disposizione strumentazione e risorse per la stampa FDM, e la start-up Eagle3D Tech, azienda innovativa nel settore della stampa 3D che si occuperà di attività con stampanti a resina liquida.

Foto di Emanuela Amadio

Il progetto è realizzato nell’ambito della proposta presentata per il bando “Futuro Presente” dell’Associazione Giovani UNESCO, con l’IIS Ovidio come scuola capofila.

Ringraziamo tutte le figure del d’Aosta che stanno portando avanti il progetto insieme a noi: le docenti Prof.ssa Francesca Saveria Donati, Prof.ssa Annamaria Mastracci, Prof.ssa Filomena Persi e Prof.ssa Marina Iannarelli, per la competenza e l’impegno come tutor; la Prof.ssa Sara Rotellini, responsabile dell’alternanza scuola-lavoro, e la dirigente MariaChiara Marola per aver inserito il progetto UNESCO Edu nell’offerta didattica della scuola; il personale scolastico per la collaborazione.

Inoltre ringraziamo tutti i membri della sezione regionale dell’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO, che stanno contribuendo alla realizzazione del progetto. In particolare ringraziamo il responsabile regionale Massimo Stringini, nel quale abbiamo sempre trovato una competente assistenza nel coordinare tutte le inziative inerenti il progetto UNESCO EDU in Abruzzo.

Infine vogliamo ringraziare la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell’Aquila e comuni del cratere, nella figura del direttore Soprintendente Arch. Alessandra Vittorini, e l’Arch. Antonello Garofalo per la preziosa collaborazione in merito agli aspetti più tecnici legati a Collemaggio. L’Arch. Garofalo, con estrema generosità, ha messo a disposizione degli studenti i rilievi fotogrammetrici relativi alla basilica. Grazie a questa risorsa, gli studenti potranno lavorare con materiale professionale e sviluppare competenze e conoscenze più vicine al mondo del lavoro su un caso reale più vicino ad una attività professionale; inoltre il prodotto finale potrà beneficiare di una maggior precisione e qualità nella resa della riproduzione architettonica.

Prossimo appuntamento: inizio giugno, con la consegna dei lavori!