Un estate con bambini abruzzesi per scoprire il patrimonio culturale regionale[:en]Un [:fr]Un

Parallelamente alle attività di Services Learning con gli studenti delle secondarie, continuano i laboratori per i più piccoli, per l’alfabetizzazione agli strumenti della fabbricazione digitale e la scoperta del patrimonio culturale locale!

Quest’estate abbiamo dedicato 3 incontri a scuole e festival abruzzesi che hanno inserito le attività di Hi-Storia nella propria programmazione.

5 giugno – Chieti

Hi-Storia è partner del nuovo Atelier Creativo dell’ Istituto Comprensivo 2 Chieti, uno spazio per la fabbricazione digitale in chiave didattica. Il 5 giugno, in occasione dell’inaugurazione, abbiamo presentato le strumentazioni presenti nell’Atelier, testando le stampanti 3D, la cabina di registrazione, i software di modellazione CAD e le penne 3D. Per l’occasione, abbiamo coinvolto gli studenti della primaria e della secondaria di primo grado in una attività con la penna 3D, per studiare e replicare i principali monumenti del territorio italiano.

Dal prossimo anno gli allievi dell’IC2 saranno protagonisti di tante attività didattiche innovative per la valorizzazione del patrimonio culturale.

Ringraziamo i docenti e gli studenti per aver partecipato con entusiasmo all’open day, la dirigente Giovanna Santini per la disponibilità e Deborah Ruggieri per la collaborazione come tutor!

3-4 agosto – Guardiagrele

Durante l’edizione 2018 di Artigitale, un imperdibile appuntamento dedicato all’artigianato digitale a Guardiagrele, abbiamo accompagnato 20 studenti nella realizzazione con la penna 3D dei principali monumenti abruzzesi

Ospiti della suggestiva piazza Santa Maria Maggiore a Guardiagrele(CH), all’ombra del Duomo, bambine e bambini hanno utilizzato polimeri atossici, carta e tanta abilità manuale per produrre delle coloratissime chiese e castelli. Grazie ad Artigitale Festival 2018.

8 Settembre – San Valentino in Abruzzo Citeriore

I laboratori “Abruzzo in miniatura 3D” di Hi-Storia hanno fatto tappa anche alle pendici della Majella per la prima notte bianca del comune di San Valentino in Abruzzo Citeriore.

Tanti giovani partecipanti hanno realizzato una piccola riproduzione di un monumento regionale utilizzando la penna 3D e i filamenti colorati.

Grazie alla Pro Loco San Valentino in A.C. e al Comune di San Valentino in Abruzzo Citeriore per averci ospitato, e a Simona Favitta per l’attività di tutoring!