I Musei innovativi come luogo

di partecipazione civica

Con Hi-Storia i musei sono il punto di arrivo di un progetto di co-creazione e design partecipativo.

Studenti, operatori museali ed esperti collaborano in attività didattiche per realizzare dispositivi, applicazioni e altri strumenti per la divulgazione inclusiva del patrimonio culturale.

Hi-Storia nei musei

Hi-Storia è un progetto innovativo che vede i musei e altre istituzioni culturali come destinazione privilegiata per innovatori e creativi. Con Hi-Storia i musei possono cooperare con le scuole del territorio per progettare e sviluppare progetti di service learning, con la possibilità di ospitare i prodotti finali. Ad esempio con i progetti dei dispositivi tattili Hi-Storia, i musei convenzionati ospitano i dispositivi tattili realizzati durante le attività, ottenendo degli strumenti rivolti ad un pubblico specifico come quello di turisti e cittadini non vedenti e ipovedenti.

Ma con Hi-Storia i musei possono occuparsi in prima linea dello sviluppo di attività didattiche innovative, improntate sulla co-creazione e co-produzione con i pubblici, in primo luogo studenti e famiglie. Hi-Storia si occupa di digitalizzazione della didattica museale, con l’innovativa idea di potenziare maggiormente l’impatto delle tecnologie digitali nelle attività di didattica effettuate all’interno dei musei.

Cosa realizziamo per i musei

Hi-Storia progetta e sviluppa progetti e prodotti per allestimenti museali, aggiungendo i propri valori aggiunti: partecipazione, apertura, innovatività e inclusività.

Dispositivi tattili

Si tratta di una riproduzione in scala di monumenti ed opere d’arte, sulla cui superficie sono inseriti dei sensori tattili che attivano i contenuti multimediali. Toccando una parte di colore nero, saranno attivati dei contenuti audio che spiegano al visitatore storia, stile e aneddoti sull’elemento toccato. I contenuti sono disponibili in più lingue, e differenziati in base al livello selezionato dal visitatore (per tutti / bambini / esperti / non vedenti). I dispositivi tattili garantiscono una fruizione semplice ed immediata dei beni culturali, sono adatti a ogni fascia d’età e sono accessibili a visitatori con disabilità visive.

Attualmente decine di musei, luoghi culturali e centri visita in Italia, Francia e Croazia hanno a disposizione un dispositivo tattile realizzato grazie alla collaborazione tra museo, scuole del territorio e Hi-Storia.

Laboratori didattici in museo e FabLab museali

Hi-Storia supporta i musei nella progettazione di percorsi didattici innovativi da attuare all’interno della propria programmazione di didattica museale. Formiamo gli operatori museali a sviluppare attività laboratoriali interdisciplinari che coniughino le discipline STEM con la conoscenza del patrimonio culturale. Hi-Storia aiuta nella progettazione di spazi laboratoriali, nell’acquisto o noleggio dell’attrezzatura più idonea e nella formazione all’uso degli strumenti, per arrivare a realizzare Fablab museali e makerspace per il patrimonio culturale.

Videogiochi per la didattica museale

Con Hi-Storia play, scuole e musei collaborano nella realizzazione di videogiochi contestualizzati nel patrimonio culturale del territorio: ambientazioni, personaggi e narrazione tratteranno la storia e la cultura locale. Insieme a pubblici del primo grado di istruzione lavoriamo con Scratch e/o Minecraft (nella versione aperta e gratuita “Minetest“) , mentre insieme agli studenti delle superiori o universitari sviluppiamo serious game con Unity3D oppure vere e proprie postazioni di gioco e consolle da installare nei musei.

Seguendo i nostri paradigmi di apertura e libero accesso alla conoscenza, i progetti dei videogiochi sono interoperabili tra loro, dando la possibilità a musei diversi di collegare tra lori i propri videogiochi, ambientazioni e storyline.

E-learning museale e applicazioni AR/VR

I musei innovativi sono luoghi di conoscenza non solo sul territorio, ma anche online! Con Hi-Storia supportiamo gli enti museali nella progettazione, sia tecnologica che contenutistica, di percorsi di e-learning erogati dai musei. Con l’e-learning, il museo avrà un canale in più per adempiere alla propria missione di diffusione della cultura, ma anche uno strumento per coinvolgere utenti e creare strategie per unire attività online con eventi nel museo.

Inoltre, in collaborazione con i nostri partner, progettiamo e sviluppiamo applicazioni mobile, software di realtà aumentata e realtà virtuale.

Contattaci

Vuoi richiedere un preventivo per un nuovo dispositivo hi-Storia o per un altro servizio, prenotare un laboratorio didattico o proporre una collaborazione?
Compila il seguente form e riceverai tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Il tuo nome

La tua email

Il tuo messaggio